cerca immobile

cerca

home / news / dettaglio

Tutte le ultime news
e informative della nostra agenzia

18/11/2016
da larena.it del 16/11/2016 - Katia Ferraro

Parco dei Tavoli, partiti i lavori
Inaugurazione in primavera

Questa volta è quella buona. Da poco più di una settimana a Castelnuovo sono partiti i lavori per realizzare il parco dei Tavoli, opera pubblica prevista da circa un decennio, avviata per piccoli stralci negli ultimi anni.

«Ma con l’intervento più consistente rinviato per esigenze di bilancio legate al rispetto del Patto di stabilità», spiegano dall’amministrazione comunale. L’area verde di proprietà comunale, finora incolta e inutilizzata, è destinata a diventare una «cerniera» di collegamento tra il centro storico e la zona residenziale compresa tra via Madre Teresa di Calcutta e via Martin Luther King.

Il parco sarà attraversato da percorsi pedonali e ciclopedonali e una sua parte verrà attrezzata ad area giochi, ma assolverà soprattutto la funzione per la quale è stato previsto dal Consorzio di bonifica veronese come prescrizione legata allo sviluppo urbanistico della zona: essere un bacino di laminazione per contenere le acque del rio Tionello se si dovessero verificare esondazioni.

«Con l’avvio di questi lavori chiudiamo un’altra ferita aperta a Castelnuovo», spiegano il sindaco Giovanni Peretti e l’assessore a bilancio, sport e turismo Davide Sandrini, ricordando che «il parco dei Tavoli è principalmente un bacino di laminazione per la criticità idrogeologica della zona, la più bassa del paese e sotto cui a poca profondità è presente una falda. Quando piove massicciamente il rio Tionello rischia di esondare, come avvenne negli anni Novanta», ricordano Peretti e Sandrini, puntualizzando che quest’opera «non è un vezzo della nostra amministrazione, ma una necessità che ci è stata imposta».

I lavori sono stati aggiudicati dalla ditta «Boschiva Fratelli Valentini srl» di Spilamberto (Modena), che ha proposto un ribasso di quasi il 19 per cento sull’importo a base di gara (608mila euro a fronte dei 748mila preventivati), al quale vanno aggiunti gli oneri per la sicurezza, l’Iva e le spese di progettazione per un totale di circa 810mila euro rispetto ai 950mila preventivati. Il parco sarà suddiviso in aree con quote differenti rispetto al piano di campagna: il bacino di laminazione vero e proprio interesserà la metà nord dell’area, definita come «zona controllata» in caso di piena del Tionello, mentre l’area gioco sarà nella parte più a sud.

L’ambito del progetto abbraccia anche il campo da calcio a sette vicino alla baita degli Alpini, che verrà trasformato in erba sintetica e non più allargato come si pensava inizialmente. Al posto del suo ampliamento verrà sistemato il pendio verde che porta alla Torre viscontea, dove si sta già lavorando per realizzare un percorso pedonale illuminato. Le due parti (parco dei Tavoli e campo da calcio con percorso verso la Torre), oggi separate dal corso del rio Tionello, saranno collegate da un ponticello.

«La spesa totale era di un milione e 250mila euro, ma tra il 2011 e il 2012 abbiamo già realizzato le opere stradali di accesso, i sottoservizi e sistemato gli argini del Tionello», ricorda Sandrini, citando anche «il contributo regionale di 500mila euro ottenuto grazie all’allora assessore ai Lavori pubblici Massimo Giorgetti.

«L’intervento», conclude Sandrini, «prevede anche l’interramento del traliccio dell’Enel». Stando al cronoprogramma, i lavori dovrebbero essere terminati entro la prossima primavera.

« torna alle news

in evidenza

chi siamo
Ambrosi e Vicentini, una realtà professionale nata come conseguenza logica di esperienze personali e lavorative, maturate nel campo dell'edilizia […]

amministrazione
condomini

I nostri professionisti da anni offrono servizi di amministrazione per condomini e residence. Ti servono informazioni?

contattaci
Non hai trovato la proposta che cercavi? Hai esigenze particolari? Vuoi vendere il tuo immobile? Contattaci, troveremo insieme la soluzione per te!

la nostra zona
Proponiamo immobili in una delle più belle e servite zone d'Italia: Verona e provincia. Scopri quanto c'è d'interessante intorno a noi...